Azienda

Giuseppe Speggiorin, fondatore della Var-Spe e inventore del variatore di velocità idrodinamico, nacque nel 1924 in provincia di Vicenza da una famiglia numerosa. Durante la sua infanzia e giovinezza apprende dai genitori i valori dell’onestà, della serietà e dell’integrità morale. Saranno questi valori a guidarlo nella sua vita personale e lavorativa.

La sua passione per la meccanica nasce nel dopoguerra quando da giovane si trova a lavorare per un’azienda specializzata nella riparazione dei motori da aereo.

Dopo questa esperienza, viene assunto in un pastificio e diventa responsabile della manutenzione dei macchinari. Qui si appassiona alla variazione di velocità nei processi industriali e inizia a capire che nelle aziende stava crescendo l’esigenza di strumenti in grado di adattare la velocità dei motori al processo produttivo.

Inizia così una storia d’innovazione tecnologica che ancora oggi vede Var Spe leader a livello mondiale.

Le tappe principali

1955 Realizzazione dei primi prototipi di variatore meccanico.
1957 Dopo due anni di studio e di prove progetta un nuovo variatore idraulico che sfrutta il principio dell’oleodinamica, assoluta innovazione in un settore dove esisteva solo il variatore meccanico.
1963 Il 23 marzo fonda Var-Spe, con l’aiuto di due soci finanziatori che gi danno la possibilità di realizzare i prodotti.
1965 Inizia la produzione e la vendita sul mercato del variatore idrodinamico, nascono così i variatori 02/03/04/05.
1965-1970 Sviluppo e realizzazione dei variatori serie standard tipo 11 al 17 che andranno dalle potenze di 0.37 kw a 22Kw.
1970-1980 Sviluppo comandi elettroidraulici.
1982-1983 Sviluppo variatore serie A2/A4/A48/A10.
1994 Dopo tanti anni Giuseppe Speggiorin riesce ad acquisire il 100% della società da lui stesso fondata.
2003 L’azienda fornisce i prodotti in accordo alla Direttiva Atex.
2004 Nell’agosto del 2004 Giuseppe Speggiorin viene a mancare all’età di 80 anni.
2007-2008 Unificazione e miglioramento della gamma serie A e 11/14 con la realizzazione della nuova versione variatore serie K disponibile anche in forma ATEX (adatti agli ambienti esplosivi).
2013-2014 Realizzazione di nuovi comandi elettronici quali la nuova scheda TS-DC02 realizzata per la regolazione a distanza tramite segnale analogico digitale.
2015 Il 4 marzo la società viene acquisita in forma totalitaria dalla figlia Caterina che dal 1986 è stata in azienda, facendo esperienza nelle varie aree della attività.
Caterina assicura la continuità e intende sviluppare ulteriormente l’azienda attraverso le leve dell’innovazione e del miglioramento continuo. Inoltre intende mantenere vivi i principi etici morali e di impegno che Le sono stati trasmetti dal padre Giuseppe.
2016

Il 20 giugno 2016, il presidente di Confindustria Vicenza Luciano Vescovi assieme al presidente di Confindustria Vincenzo Boccia premiano Var-Spe (nella foto Caterina Speggiorin) una delle sei aziende vicentine che compiono 50 anni di iscrizione all’Associazione.